Houston Chronicles #56

Una galleria degli orrori davvero divertente è ben rappresentata da alcune leggi o divieti ancora validi in Texas ma che hanno origine in quel Far West mitologico che ognuno di noi ha nel suo immaginario. Sono assurdità che profumano di cow-boy, di polvere, di sudore di cavallo, di tempi mai conosciuti. Fanno ridere e rabbrividire assieme.  Li ho collezionati per voi dopo aver verificato che effettivamente sono veri.
Cominciamo dal generale per arrivare al particolare. Allora: in Texas alle donne divorziate di età inferiore ai sedici anni è proibito parlare di sesso durante attività non pertinenti il corso di studi delle scuole superiori.
Quando due treni si incontrano ad un incrocio ferroviario si devono obbligatoriamente fermare. Nessuno dei due potrà ripartire finché l’altro non ha ripreso la marcia.
Per andare a piedi nudi sulla strada si devono prima pagare 5 dollari al comune che rilascerà una speciale licenza.
Poi… sappiate che qui, è obbligatorio ammettere l’esistenza di un ente supremo prima di poter occupare una carica pubblica; una legge apposita vieta di tracciare graffiti con bombolette spray sulle mucche di altri proprietari.
È vietato vendere i propri occhi; nel caso, dico…

sign_forbiddenÈ illegale prendere più di tre sorsi di birra per volta se si è al bancone di un bar, infatti… non si può bere in piedi; e, per le medesime reminiscenze proibizioniste è ancora vietata la circolazione dell’Encyclopedia Britannica perché alla voce “birra”, contiene una ricetta per farsi la birra fatta in casa. Sempre in Texas è vietato sparare ai bisonti dalla finestra del secondo piano di un hotel.
Vietato altresì mungere le vacche altrui.
Regola recente dedicata ai malviventi: i criminali devono tassativamente dare alle proprie vittime almeno 24 ore di preavviso, in forma orale o scritta, spiegando la natura del crimine che verrà commesso.

Andiamo nel dettaglio.
A Mesquite, vietato avere tagli di capelli insoliti.
A Corpus Christi poco più giù, qui sulla costa: vietato allevare alligatori nella propria casa.
A San Antonio: vietato rompere l’anima ai vicini di casa! Per far rispettare la legge è stata istituita una squadra speciale composta da quattro poliziotti antidisturbo.
A Houston: illegale vendere formaggio belga Limburger la domenica (giuro!!!). Perché puzza, suppongo… non so…
A Clarendon è illegale togliere la polvere negli edifici pubblici con spolverini di piume;
A Temple è possibile entrare nei bar a cavallo, ma a Texarcana non possono essere cavalcati di notte, senza delle luci sulla coda.
A Port Arthur è vietato fare puzzate in ascensore.
E poi… il sesso…grande cruccio del Texas. Nello Stato della Stella Solitaria è grave reato possedere più di sei vibratori (che poi, una, cosa se ne fa di 6 vibratori diversi non si capisce); e se vivete a Dallas non potete vendere o comprare vibratori con una forma realistica (e anche qua… una che si compra? banane? cetrioli? non si capisce…)

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *